Se le configurazioni automatiche non fossero sufficienti, puoi anche configurare XEO manualmente con impostazioni personalizzate.

Per fare ciò, dovremo andare a inserire alcuni elementi obbligatori e fondamentali, che andranno a definire la nostra applicazione personalizzata in ogni dettaglio: questi elementi sono Struttura, Template, Dashboard e Inserimento dati.


*in verde i campi obbligatori inseriti correttamente, in giallo i campi obbligatori non completi, in grigio i campi facoltativi

  • Struttura
Cliccando su questa prima voce, possiamo creare i moduli, che andranno poi a comporre il menu in alto: per ogni modulo è possibile specificare alcuni parametri, come la tipologia, l'icona, l'ordine o se rendere visibile o meno quella voce.



  • Template:
Sotto la voce Template invece potremo andare a definire la struttura del modello dati da utilizzare per la nostra attività: l'inserimento di questi parametri è molto facile grazie ad un editor in drag&drop semplice ed immediato da utilizzare, come da foto:



Nella colonna di sinistra dell'editor, troveremo tre voci:

Celle, con cui sceglieremo e organizzeremo la struttura grafica delle voci del nostro template).

Controlli, con cui potremo specificare il tipo di contenuto: un'immagine, piuttosto che un dato numerico, un campo di testo libero, nome e cognomi, e molti altri ancora disponibili)

Elenchi a discesa, con cui sarà possibile inserire dei controlli di selezione a tendina. Ad esempio, se stiamo lavorando su un Template per organizzare i nostri progetti, potremo inserire un controllo come Stato Attività, per gestire le nostre lavorazioni: potremo specificare dei campi possibili che andranno a definire lo stato del progetto, come 'In corso', 'Concluso', 'Da iniziare' ai quali potrà essere assegnato un colore diverso, come da immagine. 


  • Dashboard:
La Dashboard è il nostro cruscotto, la nostra scrivania. L'importanza fondamentale di organizzare e inserire i dati in una struttura ottimale e relazionata, risulterà evidente osservando la dashboard, in quanto tutti i dati fondamentali saranno poi elaborati in comodi e semplici grafici e schemi con statistiche e percentuali, in grado di riassumere in modo immediato e chiaro lo stato dei vari campi di un'attività, come da immagine.



  • Inserimento Dati:
Niente di più semplice: come da titolo, una volta create le varie voci di Struttura e Template e deciso come organizzare la Dashboard, andremo ad inserire i dati nelle varie sezioni.


E' stato utile l'articolo?

Piaciuto a 18 persone